Le spese del matrimonio: chi paga cosa?

 

12 ottobre 3Care sposine,

sono certa che alcune di voi si staranno interrogando su chi, tra suoceri e genitori, deve affrontare le spese del vostro imminente matrimonio. Per togliervi dall’imbarazzo del “chi paga cosa”, ecco cosa dice il Galateo a riguardo.

L’ acquisto dell’abito da sposa spetta alla famiglia della sposa stessa: e l’ultimo regalo importante che la famiglia d’origine le farà e per questo assume un valore simbolico ancora più profondo ed emozionante.

L’abito dello sposo invece, spetta alla famiglia dello sposo stesso.

Sempre alla famiglia della sposa spettano le spese relative alla cerimonia, le bomboniere, gli addobbi floreali. L’intero costo del ricevimento e le partecipazioni.

Il bouquet della sposa; al contrario di ciò che molti credono, non viene regalato dalla futura suocera, ma dallo sposo: infatti rappresenta l’ultimo regalo del fidanzato alla fidanzata prima che diventino marito e moglie.

Per quanto riguarda la macchina della sposa, il galateo del matrimonio dice che lo sposo da bravo gentiluomo, provvederà a noleggiare la macchina che accompagnerà la sua amata in chiesa.

E il viaggio di nozze? Una volta i costi dovevano essere affrontati dalla famiglia dello sposo, ma questa spesa ormai e stata “eliminata” dalla “lista viaggio”.

La casa coniugale costituisce la voce di spesa piu preoccupante e onerosa di tutte.

Secondo l’ etichetta l’acquisto di questa e il suo arredamento, fatta eccezione per la camera da letto, è a spese della famiglia dello sposo. La famiglia della sposa invece si occuperà del corredo e di arredare la camera da letto.

Da antica tradizione, l’ acquisto del materasso spetta allo sposo!

Il Galateo è sicuramente un’ ancora di salvezza, soprattutto per chi “brancola nel buio” per mancanza di esperienza in materia. Ciò che però vi consiglio, è di far prevalere il buon senso: confrontatevi tra voi, stabilite un budget e, in base alle possibilità delle famiglie, decidete chi può sostenere certe spese e chi no con la massima serenità.

Il matrimonio è il momento più importante nella vita di una coppia, non lasciate che questo genere di preoccupazioni condizionino la vostra serenità.

Si deve però considerare che oggi, spesso molte coppie arrivano al matrimonio dopo una più o meno lunga convivenza, quindi il “problema” casa è già risolto e, gli sposi, sono abbastanza grandi e autonomi da poter finanziare autonomamente le nozze.